Ringraziamento e auspicio

E’ dovere morale ringraziare tutte le forze dell’ordine, VVFF, Protezione civile, Soccorso, Croce Rossa etc. e volontari che stanno compiendo un grande lavoro e stanno dedicando se stessi per portare aiuto alle persone colpite nel Centro Italia. Allo stesso momento è doveroso attendersi da parte del Parlamento e delle forze di Governo, in modo unitario, responsabile, una azione concreta, forte e decisa  affinché  il sistema di protezione del Paese non ricada solo sulle spalle degli addetti e volontari delle forze dell’ordine, ma diventi un vero e proprio sistema programmato e si avvalga di tutte le risorse materiali, tecnologiche, scientifiche per la prevenzione e la conoscenza delle conseguenze e di un adeguato numero di persone addette per intervenire in tempi brevi e in modo  organizzato ed efficace con i soccorsi, di fronte a tutti gli eventi tragici non prevedibili precisamente nel tempo e luogo in cui si manifestano, ma affrontabili debitamente non appena accadano.